Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
LE CLASSIFICHE DELLA WSK FINAL CUP SI APRONO DOPO LA TAPPA DI CASTELLETTO (PV). IN TESTA SONO POWELL (JAM – ENERGY-TM 60 MINI), BARNARD (GB – KR-PARILLA OKJ), RENAUDIN (F – SODI-TM KZ2) E TRAVISANUTTO (I – KR-PARILLA OK).
LE CLASSIFICHE DELLA WSK FINAL CUP SI APRONO DOPO LA TAPPA DI CASTELLETTO (PV). IN TESTA SONO POWELL (JAM – ENERGY-TM 60 MINI), BARNARD (GB – KR-PARILLA OKJ), RENAUDIN (F – SODI-TM KZ2) E TRAVISANUTTO (I – KR-PARILLA OK). Gallery Castelletto di Branduzzo (PV)
Tuesday, November 13, 2018

Allegati:
Allegate WSK news 18-11-13 - 294 Kb

A ADRIA (RO) NEL WEEKEND DEL 25 NOVEMBRE, IL TRAGUARDO FINALE.

TATTICHE PER L’ASSALTO FINALE ALLA WSK FINAL CUP.

In preparazione del weekend definitivo della WSK Final Cup, che già a metà settimana prossima allestirà il paddock all’Adria Karting Raceway, l’attenzione torna alle classifiche provvisorie delle quattro categorie, in gara nella Serie del karting internazionale organizzata da WSK Promotion. Al rientro da Castelletto di Branduzzo (PV), dove nello scorso weekend si è svolta la tappa centrale delle tre in calendario, i piloti che avevano fatto progetti di vittoria rivedono i propri programmi. Nelle classi 60 Mini, OK Junior, OK e KZ2, la situazione di classifica si è resa equilibrata: i risultati sul podio del circuito 7 Laghi, infatti, si sono rivelati largamente diversi, rispetto a quelli del weekend d’esordio a Lonato, svoltosi a fine ottobre. I pronostici sulla prossima gara sono perciò aperti a ogni soluzione, in attesa del punteggio che il regolamento assegnerà all’esito di manche di qualifica, delle Prefinali e delle Finali nel weekend al circuito di Adria (RO).

ALEX POWELL RESTA LEADER IN 60 MINI.
Nella 60 Mini la rivelazione è senza dubbio Alex Powell (Energy-TM-Vega), con 169 punti in testa alla classifica di categoria. Due vittorie in Prefinale e una in Finale, con un primo e un terzo posto in prova, sono il bottino del giamaicano, che però resta tutt’altro che sicuro del successo finale. Sfidato dal veneto Brando Badoer (Parolin-TM) al primo appuntamento, Powell a Castelletto ha avuto un altro forte avversario come Ean Eyckmans (Parolin-TM): il belga ha vinto una combattuta Finale ed è, con 137 punti, il principale sfidante al traguardo di Adria. Badoer, sfortunato al 7 Laghi dopo aver dominato le manche, è sceso al quarto posto con 110 punti, scavalcato per 6 punti anche dall’inglese Coskun Irfan (Parolin-TM). Segue quinto, con 55 punti, lo svedese Joel Bergstrom (Parolin-TM). L’alta disponibilità di punti, 132 in palio alla terza tappa, rende possibile qualunque esito.

TAYLOR BARNARD COMANDA PER UN SOFFIO IN OKJ.
Se a Lonato in OKJ aveva prevalso l’inglese Taylor Barnard, quella di Castelletto è stata la giornata vincente del francese Marcus Amand (entrambi su KR-Parilla-Vega). Per i due, la sostanziale parità di risultati (due vittorie in Prefinale e una in Finale ciascuno) si riflette sulla classifica: è ancora in testa Barnard, salito a 143 punti, ma con soli 3 punti di vantaggio su Amand. Alle loro spalle, avversari come il russo Kirill Smal (Tony Kart-Vortex), terzo a 92, e il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM), quarto a 63, sono tra i più temibili, avendo già dimostrato di poter puntare al successo. Nella sfida all’ultimo metro che si annuncia a Adria, resta incluso anche il bolognese Andrea Kimi Antonelli (KR-Parilla), quinto a 59 punti.

RENAUDIN BALZA IN TESTA ALLA KZ2.
En plein a Castelletto per il francese Adrien Renaudin (SodiKart-TM-Bridgestone), che dopo aver dominato nelle manche, in Prefinale e in Finale, va in testa d’un balzo con 111 punti alla classifica della KZ2. Lo segue il suo connazionale Emilien Denner (KalìKart-TM), secondo a soli 3 punti, dopo aver perso il confronto che si è sviluppato tra i due negli ultimi giri della Finale al 7 Laghi. L’olandese Bas Lammers (Sodi Kart-TM), assente a Castelletto, scende al terzo posto con 90 punti, davanti al connazionale Dylan Davies (DR-Modena) e all’olandese Axel Bengtsson (Kosmic-Vortex), quarti a pari merito con 50 punti.

TRAVISANUTTO RESTA AL COMANDO IN OK.
Grande sfortuna in OK per Lorenzo Travisanutto (KR-Parilla-Bridgestone), fermo nella Finale a Castelletto. Ma il pordenonese resta con 141 punti al comando della classifica, avendo prevalso due volte nelle manche di qualifica, conquistando poi due vittorie in Prefinale e una in Finale. La classifica si accorcia grazie allo scozzese Dexter Patterson (KR-Parilla), al quale il meritato successo guadagnato al 7 Laghi fa compiere un balzo fino al secondo posto, a quota 109. Domenica scorsa, uno stop imprevisto in Finale ha rallentato la corsa in classifica anche a Kas Haverkort (CRG-TM). L’olandese ha guadagnato solo un secondo posto in Prefinale, che gli garantisce la terza posizione a 102 punti. Il danese Nicklas Nielsen (Praga-Vortex), vincitore in Prefinale B, risale al quarto posto con 97 punti e resta tra i favoriti al traguardo di Adria, dopo aver sfiorato la vittoria domenica scorsa. Ottimo il progresso dello svizzero Leandro Anderruti (KR-Parilla), sul podio a Castelletto e quinto in classifica con 76 punti.


F4Championship.com Bet Italy Stop&Go TKart Vega Bridgestone Panta Sparco Monzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer
ALL NEWS
WSK CHANNEL
Play Video
youtube channel
Enter Youtube Channle
WSK GALLERY
Enter into Adria Karting Raceway
Enter into International Circuit 7 Laghi
Enter into South Garda Karting
Enter into South Garda Karting
Enter into International Circuit Napoli

WSK Final Cup 2018 Rd.3 - ADRIA - 25/11/2018
WSK Final Cup 2018 Rd.2 - CASTELLETTO - 11/11/2018
WSK Final Cup 2018 Rd.1 - LONATO - 21/10/2018
WSK Open Cup 2018 - LONATO - 24/06/2018
WSK Super Master Series 2018 Rd.4 - SARNO - 08/04/2018
WSK SERIES
WSK Super Master Series
WSK Champions Cup
WSK Euro Series
WSK Final Cup
MULTIMEDIA & NEWS
WSK Gallery
WSK Channel
WSK Magazine
Events News
INFO
Partners
Accreditation
Contacts
WSK Promotion S.r.l.
Piazza della Repubblica, 8 - 73024 Maglie (Le) Italy
Fax: +39 0836 427550
P.IVA 03896830753

Animeitalia.it
WSK Promotion Logo
   
hit counter