Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
QUALIFICHE POSITIVE A ADRIA, NELLA WSK FINAL CUP, PER TRAVISANUTTO (I – TONY KART-VORTEX OK), LUYET (CH – CRG-TM KZ2), ANTONELLI (I – KR-IAME OKJ) E MATVEEV (RUS – ENERGY-TM 60 MINI).
QUALIFICHE POSITIVE A ADRIA, NELLA WSK FINAL CUP, PER TRAVISANUTTO (I – TONY KART-VORTEX OK), LUYET (CH – CRG-TM KZ2), ANTONELLI (I – KR-IAME OKJ) E MATVEEV (RUS – ENERGY-TM 60 MINI). Gallery Adria (RO)
Saturday, November 16, 2019

Allegati:
Allegate WSK news 19-11-16 - 311 Kb

DOMANI GRAN FINALE NEL LIVE STREAMING, DA WSK.IT E DALLA PAGINA FACEBOOK DI WSK PROMOTION.

È IL MOMENTO DELLE FINALI, IN LIVE STREAMING DALLA WSK FINAL CUP.

Siamo ormai in vista dell’ultima giornata di gara del 2019, quella definitiva: domani, l’Adria Karting Raceway festeggerà i vincitori della WSK Final Cup, manifestazione che conclude il calendario del karting internazionale di WSK Promotion. Con oltre 220 piloti impegnati in pista, oggi si è completata la fase di qualifica, che ha visto svolgersi 26 manche eliminatorie, dopo le iniziali 6 gare di ieri. Arriva quindi il momento più acceso dell’evento, che domani mattina avrà inizio con la serie di Prefinali, in doppia gara per le categorie OK, OK Junior e 60 Mini e in singola corsa per la KZ2. Fin dalla partenza di queste gare si attiverà il collegamento in live streaming con il circuito di Adria, che trasmetterà le immagini dell’intera giornata, fino al termine delle Finali del pomeriggio, dai consueti canali del sito ufficiale wsk.it e dalla pagina Facebook di WSK Promotion.

JEAN LUYET SCAVALCA TUTTI IN KZ2.
È Jean Luyet (CRG-TM-Bridgestone) la sorpresa della giornata in KZ2: lo svizzero è emerso su tutti, vincendo le due manche previste oggi, recuperando dal miglior tempo nelle prove ufficiali di ieri del padovano Leonardo Bizzotto (Formula K-TM) e dalla successiva vittoria in prima manche del bresciano Matteo Zanchi (GP-TM). Con la pole position conquistata da Luyet per la Prefinale di domani, completa la prima fila il francese Jean Nomblot (Sodikart-TM), che ha concluso le gare di oggi sempre vicino allo svizzero. Alle spalle dei due, la seconda fila sarà composta da Zanchi e dallo svedese Benjamin Tornqvist (CRG-TM), risalito progressivamente di posizione nelle gare odierne.

LORENZO TRAVISANUTTO RESTA IN TESTA IN OK.
Il pordenonese Lorenzo Travisanutto mostra quanto serie siano le sue intenzioni di vittoria nella WSK Final Cup, aggiudicandosi oggi due gare in OK, dopo la pole in prova e il secondo posto ottenuto ieri nella manche iniziale. Lo ha imitato il britannico Joseph Turney (entrambi su Tony Kart-Vortex-Bridgestone), che ha replicato stamattina la vittoria di ieri sera. Se tra i due ha prevalso Travisanutto, che può aggiungere un secondo posto, entrambi vanno in pole nelle due Prefinali, rispettivamente la A e la B. Ad affiancare Travisanutto in prima fila sarà il russo Kirill Smal (Tony Kart-Vortex), che ha raccolto due secondi e un quarto posto, mentre con altri buoni piazzamenti ha guadagnato la seconda fila in Prefinale B il britannico Taylor Barnard (KR-Iame). Difficoltà in gara hanno rallentato il tedesco Hugo Sasse (Parolin-TM) e l’olandese Dilano Van’t Hoff (Exprit-TM), che chiudono con una vittoria a testa ma domani saranno costretti a partire indietro nello schieramento.

ANDREA ANTONELLI CHIUDE IMBATTUTO LE MANCHE OKJ.
Con quattro vittorie su quattro gare, il bolognese Andrea Kimi Antonelli (KR-Iame-Vega) ha dato risposta adeguata al russo Nikita Bedrin (Tony Kart-Vortex), autore ieri della pole in prova e oggi di una vittoria in gara. Con Antonelli in pole position, entrambi saranno in prima fila nella Prefinale A di domani. Buona la prestazione dell’olandese Rober De Haan (Energy-TM), che con due successi va in pole in Prefinale B, con il britannico Arvid Lindblad (KR-Iame) ad affiancarlo in prima fila. Con un successo di manche hanno concluso la giornata l’australiano James Wharton, il polacco Tymoteusz Kucharczyck (entrambi su Parolin-TM) e il norvegese Martinius Stenshorne (KR-Iame).

SORPASSO DI DMITRY MATVEEV IN 60 MINI.
È sempre accesa la lotta in 60 Mini, come dimostra la performance del russo Dmitry Matveev (Energy-TM-Vega), che con quattro vittorie di manche conquista la pole in Prefinale A. Regolare il suo connazionale Kirill Kutskov (Energy-TM), che ha messo a segno 2 vittorie e tre secondi posti per conquistare la pole in Prefibale B. Ottimo il cinese Yuampu Cui (Tony Kart-TM), che con due successi va ad affiancare Matveev in prima fila, mentre all’emiratese Rashid Al Dhaheri (Parolin-TM), ieri il più veloce in prova, resta la prima fila in Prefinale B, dopo aver anche lui conquistato due successi. Alterne fortune per gli altri vincitori di oggi: il russo Maksimilian Popov, il danese August Therbo, il polacco Jan Przyrowski, il tailandese Enzo Tarnvanichkul (tutti su Parolin-TM) e il russo Gerasim Skulanov (IPK-TM).


F4Championship.com TKart Vega Bridgestone Panta Sparco Monzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer
ALL NEWS