Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
LA WSK OPEN CUP SI CONCLUDE A CASTELLETTO (PV) CON LA VITTORIA FINALE DI BARNARD (GB – KR-IAME) IN OK, DI ANTONELLI (I – KR-IAME) IN OKJ E DI TSOLOV (BG – PAROLIN-TM) IN 60 MINI.
LA WSK OPEN CUP SI CONCLUDE A CASTELLETTO (PV) CON LA VITTORIA FINALE DI BARNARD (GB – KR-IAME) IN OK, DI ANTONELLI (I – KR-IAME) IN  OKJ E DI TSOLOV (BG – PAROLIN-TM) IN 60 MINI. Gallery Castelletto di Branduzzo (PV)
Wednesday, November 13, 2019

Allegati:
Allegate WSK news 19-11-13 - 578 Kb

MA È GIÀ TEMPO DI RIVINCITE CON LA WSK FINAL CUP, ALL’ADRIA KARTING RACEWAY IL PROSSIMO WEEKEND DAL 14 AL 17 NOVEMBRE.

VITTORIA IN DUE TAPPE NELLA WSK OPEN CUP.

Due tappe, ravvicinate e avvincenti, per disputarsi una vittoria di prestigio, messa in palio con la WSK Open Cup sui circuito di Lonato (BS) e di Castelletto di Branduzzo (PV). Questa è stata la Serie che si è conclusa lo scorso fine settimana, nella parte finale del calendario del Karting internazionale di WSK Promotion. I duelli in classifica sono stati rapidi e frequenti come quelli avvenuti in pista, favoriti da un regolamento sportivo che ha premiato i piazzamenti nelle classifiche intermedia di manche, Prefinale e Finale. Dopo l’assegnazione della vittoria in KZ2 a Giuseppe Palomba (BirelArt-TM-Bridgestone), nella tappa unica di Lonato per questa categoria, ecco come i piloti iscritti nelle classi OK, OK Junior e 60 Mini sono arrivati al successo a Castelletto.

TAYLOR BARNARD CONQUISTA GIRO PER GIRO LA VITTORIA IN OK.
Il britannico Taylor Barnard (sopra, KR-Iame-Bridgestone), avrà pensato di avere già in tasca il successo finale in OK, dopo la vittoria a Lonato. Ma il suo strepitoso connazionale Joseph Turney (Tony Kart-Vortex), è apparso a Castelletto competitivo fino a conquistare la vittoria in Finale, mentre Barnard, al via dell’ultima gara, è invece scivolato indietro fino al 7. posto, perdendo il temporaneo primato in classifica a favore di Turney. Tornare in testa alla classifica è costato al britannico una tenace rimonta, conclusasi solo al fotofinish alle spalle del suo principale avversario, ma da definitivo leader di classifica con 220 punti contro 188. Kirill Smal (Tony Kart-Vortex) avrebbe sperato di più, occupando il secondo posto all’arrivo a Castelletto. Pur molto competitivo, dalla lotta per il successo il russo è rimasto arretrato a metà gara, scivolando terzo in una classifica chiusa a 171 punti. Soddisfazione anche per l’olandese Dilano Van’t Hoff (Exprit-TM), che ha chiuso quarto con 95 punti, e per il friulano Lorenzo Travisanutto (Tony Kart-Vortex), quinto a 62.

ANDREA ANTONELLI BATTE AVVERSARI E SFORTUNA IN OKJ.
Si sono tutti dovuti confrontare con Andrea Antonelli (sotto, KR-Iame-Vega) in OK Junior, categoria in cui il bolognese è stato l’unico del lotto sempre al top: due vittorie in Finale, a Lonato e a Castelletto, che sono valse ad Antonelli il successo in classifica con 227 punti. Il russo Artem Severiukhin (Tony Kart-Vortex), secondo con 164 punti, è infatti risalito in classifica grazie al secondo posto in Finale a Castelletto. Ci sperava anche Martinius Stenshorne (KR-Iame), dopo aver superato in testa la fase di qualifica. restato indietro in Finbale, il norvegese ha concluso terzo con 125 punti. Bene anche l’americano Ugo Ugochuckwu (FA Kart-Vortex), quarto a 117, davanti al russo Nikita Bedrin (Tony Kart-Vortex), sceso quinto a 102.

NIKOLA TSOLOV CONQUISTA LA 60 MINI.
Il bulgaro Nikola Tsolov (Parolin-TM-Vega) ha messo al sicuro il risultato in WSK Open Cup con il successo pieno a Lonato ma, non pago, ha insistito a Castelletto, dove solo il russo Dmitry Matveev (Energy-TM) è stato in grado di batterlo in una infuocata Finale. Tsolov ha vinto la classifica con 220 punti ma Matveev, in gara solo nella seconda tappa, ha sorpreso per essere riuscito da zero a salire al secondo posto, con 152 punti. Tra i loro avversari si è segnalato il tailandese Enzo Tarnvanichkul (Parolin-TM), che a Castelletto si è fatto vedere tra i primi, fino a concludere terzo con 120 punti. Risultati costanti per l’austriaco Kiano Blum (Parolin-TM), che ha concluso quarto con 109 punti, mentre a un soffio da lui il polacco Jan Przyrowsky ha concluso risalendo posizioni, fino a piazzarsi quinto con 101 punti.

RIVINCITE DI STAGIONE IN LIVE STREAMING ALLA WSK FINAL CUP.
A motori ancora caldi, è già pronta l’occasione di rivincita. Dopo pchi giorni di pausa, arriva il weekend della WSK Final Cup, che all’Adria Karting Raceway di Ardia (RO) dirà l’ultima parola per concludere la stagione 2019. In questo caso, si tratta di un evento in prova unica che sarà possibile seguire anche a distanza, attraverso le immagini diffuse dagli abituali canali WSK: il sito wsk.it e la pagina Facebook di WSK Promotion. L’appuntamento è per domenica 17 novembre, con avvio del collegamento alle 9:50, orario di partenza delle Prefinali.


F4Championship.com TKart Vega Bridgestone Panta Sparco Monzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer
ALL NEWS