Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
RISULTATI SORPRENDENTI NELLE PROVE UFFICIALI DELLA WSK EURO SERIES A LONATO (I): MIGLIOR TEMPO PER TSOLOV (BG - PAROLIN-TM 60 MINI), UGOCHUCKWU (USA – FA KART OKJ), PATTERSON (GB – KR-IAME OK) E PUHAKKA (FIN – TONY KART-VORTEX KZ2).
RISULTATI SORPRENDENTI NELLE PROVE UFFICIALI DELLA WSK EURO SERIES A LONATO (I): MIGLIOR TEMPO PER TSOLOV (BG - PAROLIN-TM 60 MINI), UGOCHUCKWU (USA – FA KART OKJ), PATTERSON (GB – KR-IAME OK) E PUHAKKA (FIN – TONY KART-VORTEX KZ2). Gallery Lonato (BS)
Friday, June 21, 2019

Allegati:
Allegate WSK news 19-06-21 - 341 Kb

DOMENICA 23 LIVE STREAMING DA WSK.IT E DAL LIVE FACEBOOK WSK.

SUBITO I PRIMI DUELLI ALLA WSK EURO SERIES DI LONATO.

L’atmosfera della WSK Euro Series non ha atteso il primo giorno d’estate del 21 giugno per riscaldarsi. Infatti, le “temperature” tra i piloti in pista sono sempre state alte e, soprattutto, spesso ulteriormente ravvivate da inattese performance. Un po’ come accade da oggi al South Garda Karting di Lonato (BS), dove è in corso la terzultima prova della Serie continentale: già stamattina, fin dallo svolgimento delle prove ufficiali, tra i protagonisti al vertice delle classifiche si sono inseriti temibili outsider, che potrebbero caratterizzare il fine settimana di gara con i loro risultati. Ottimo preludio per la sfida decisiva, in programma già il prossimo fine settimana a Adria con una accattivante gara in notturna.

GARE PER 300 PILOTI FINO A DOMENICA 23, CON IL LIVE STREAMING DI WSK PROMOTION.
Il ragguardevole gruppo dei 300 piloti verificati, entrati oggi nella fase competitiva della manifestazione, si suddividerà fino alla serata di domani in ben 41 manche di qualifica, che daranno origine agli schieramenti delle 8 Prefinali, in programma la mattina di domenica 23. Sarà quest’ultima fase ad aprire il collegamento, alle ore 11:00, del live streaming prodotto da WSK Promotion, che una volta di più sarà l’appuntamento da non perdere domenica prossima. Il programma delle riprese live, diffuse dal sito ufficiale wsk.it e dalla pagina Facebook di WSK Promotion, proseguirà fino a fine manifestazione, concludendosi con le cerimonie a podio.

NOTEVOLI SORPRESE NELLE PROVE UFFICIALI.
La categoria più in vista questo fine settimana è la KZ2, al suo secondo e conclusivo appuntamento in calendario. In questa fase, il finlandese Simo Puhakka (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) è partito subito in attacco, ribadendo il suo primato nella classifica provvisoria con il miglior tempo in 46”309. I suoi diretti inseguitori, il francese Anthony Abbasse (Sodi Kart-TM) e l’emiliano Riccardo Longhi (BirelArt-TM), sono invece solo al nono e all’ottavo posto. A ridosso di Puhakka in prova hanno infatti concluso l’olandese Marijn Kremers (BirelArt-TM) e il napoletano Giuseppe Palomba (Croc-TM). Battaglia aperta anche in classe OK, dove lo scozzese Dexter Patterson (KR-Iame-Bridgestone), quinto in classifica, è andato in pole con il tempo di 46”541, mentre il friulano Lorenzo Travisanutto (KR-Iame), leader di classifica, ha concluso terzo dietro il suo diretto avversario, lo svedese Dino Beganovic (Tony Kart-Vortex). Ancora, in OK Junior il più veloce è stato l’americano Ugo Ugochuckwu (FA Kart-Vortex-Vega) in 48”220, mentre è solo 31. il leader, l’olandese Robert De Haan (Energy-TM). Bene invece per gli inseguitori di De Haan in classifica, il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-Vortex) e il bolognese Andrea Antonelli (KR-Iame), autori oggi rispettivamente del 2. e del 3. tempo in prova. Tutti da rivedere, infine, i valori in 60 Mini, in cui il britannico William Macintyre (Parolin-TM-Vega) non ha segnato risultati. Colpo a sorpresa, invece, del bulgaro Nikola Tsolov, il più veloce in 53”452, davanti al belga Douwe Dedecker (entrambi su Parolin-TM) e al polacco Jan Przyrowski (Luxor-LKE).

PRIME MANCHE, TANTI VINCITORI.
Nelle manche KZ2 è tornato in auge Abbasse, vincitore insieme a Palomba nelle due gare odierne. In OK si sono confrontati a distanza Patterson e Travisanutto, vincitori entrambi di una manche. Quattro diversi vincitori allungano la lista dei favoriti in OKJ: sono James Wharton (FA Kart-Vortex), William Silverholm, Artem Severiukhin (entrambi su Tony-Vortex) e Jamie Day (Exprit-Vortex). In 60 Mini, ai due successi di Douwe Dedecker rispondono Joel Bergstrom, Nikola Tsolov (tutti su Parolin-TM), Dmitry Matveev (Energy-TM) e Flavio Olivieri (KR-TM) con una vittoria ciascuno.


F4Championship.com Bet Italy Stop&Go TKart Vega Bridgestone Panta Sparco Monzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer
ALL NEWS